Essere parte attiva della società Multiculturale: il progetto Erasmus + "I Am an Active Member of Multinational Society (IamAMS)"


Il progetto I Am an Active Member of Multinational Society (IamAMS) è finanziato dal Programma Europeo (Erasmus+) ed intende promuovere l'integrazione sociale e lavorativa di donne migranti provenienti da Paesi Terzi, di età compresa tra i 20 e i 64 anni.

Il progetto è frutto della collaborazione di 5 organizzazioni europee il cui capofila è Ljudska Univerza Nova Gorica (LUNG; qui la versione in Italiano del Sito) di Nova Goriza, Slovenia.

La partnership europea è formata da

  • O.R.SO. Cooperativa Sociale
  • Ljudska Univerza Nova Gorica (LUNG): organizzazione pubblica non-profit slovena capofila del progetto e specializzata nell'istruzione/educazione degli adulti
  • Association pour le Developpement des Initiatives Citoyennes et Européennes (Adice): associazione non profit francese
  • Pučko Otvoreno učilište Zagreb (Pouz) di Zagabria, Croazia; organizzazione pubblica no-profit croata, specializzata nell'istruzione/educazione degli adulti
  • Mozaik Genclik ve Egitim Kultur Doga Dernegi, Turchia; associazione culturale ed educativa non-profit turca
  • L'obiettivo del progetto è quello di sperimentare contemporaneamente in 5 paesi europei un programma rivolto a donne straniere, cittadine di Paesi Terzi e regolarmente residenti nei diversi paesi, di supporto all' integrazione sociale e lavorativa nei contesti di arrivo per aumentare i livelli di impiegabilità nel mercato del lavoro. Il progetto, che ha durata biennale, si pone anche l'obiettivo di costruire e definire un curriculum di tale programma, migliorabile dopo la sperimentazione, e un programma di formazione per i formatori coinvolti nelle 5 sperimentazioni.

    In Italia il programma verrà implementato dalla Cooperativa O.R.So. a Torino e prevede il coinvolgimento di 15 donne straniere (cittadine di paesi extra UE regolarmente soggiornanti), con un discreto livello di italiano (preferibilmente in possesso di un livello A2). Il percorso che proponiamo alle donne avrà una durata complessiva di 80 ore (40 ore di aula che comprendono anche eventuali uscite sul territorio + 40 ore circa di apprendimento e osservazione in azienda) e sarà avviato il 5 novembre 2015 per concludersi indicativamente nel mese di marzo 2016. Alle donne che parteciperanno sarà richiesto, grosso modo, un impegno di 4 ore settimanali, sia per le attività di aula sia per le visite in azienda che saranno organizzate a partire da gennaio 2016. All’intero programma parteciperà anche un mediatore/mediatrice culturale che avrà l’opportunità di sviluppare e migliorare le proprie competenze nello sviluppo di un processo di per la promozione di integrazione sociale.

    Qui si può leggere in dettaglio il programma del percorso che verrà proposto alle donne partecipanti

    Per maggiori informazioni:

    Francesco Tarantino – tarantino@cooperativaorso.it

    La pagina Facebook del progetto

    Il Report della Conferenza finale Italiana.

    seguici